domenica 19 gennaio 2014

La mandorle calmano la fame

I dieci alimenti inibitori della fame

Se tra un pasto e l'altro continui ad avere appetito, forse dovresti cambiare menù: ecco la top dei cibi più sazianti

I dieci alimenti inibitori della fame - Se tra un pasto e l'altro continui ad avere appetito, forse dovresti cambiare menù: ecco la top dei cibi più sazianti
Fotogallery
E' inutile imporsi di dimagrire mangiando 50 gr di pasta a pranzo, se poi trascorrete il pomeriggio in attesa della cena, con uno sguardo famelico. Fare uno spuntino leggero tra i pasti può aiutarci a controllare il senso di fame, così come consumare alimenti particolarmente sazianti, che inibiscono l'appetito. Ecco la top:
Le mandorle: quando non ce la fai più, mangiane una manciata; dopo mezz'ora circa ti dovrebbe passare la fame.

I fiocchi d'avena: facci colazione, perchè ricca di fibre, che gonfiano lo stomaco e danno un'apparenza di sazietà molto velocemente.

Zuppa: inaugura i pasti principali con una bella zuppa. Ricche di liquidi caldi che calmano l'appetito, in generale sono povere di grassi.

Salmone: un trancio, grigliato, a pranzo. I lipidi che contiene (grassi buoni) ti terranno a bada per ore.

Wasabi: gli alimenti piccanti aiutano a diminuire la fame. Abbina quindi la micidiale salsa verde al tuo salmone.

Acqua:
bevine moltissima, almeno due litri al giorno. Spesso hai più sete che fame.

Caffè:
senza eccedere nel suo consumo,sappi che inibisce l'appetito. Inoltre, regala la sensazione di "chiusura" del pasto, impedendoti di continuare a mangiare.

I semi di lino: da aggiungere allo yoghurt, per fornire al tuo organismo gli acidi grassi essenziali. E avere meno fame.

Le mele: sgranocchiarle a metà pomeriggio o metà mattinata ci permette di resistere un paio d'ore, a costo di pochissime calorie, e denti bianchi.

Il cioccolato fondente: a sorpresa, c'è anche lui! Contiene infatti acido sterico, che fa passare la voglia di nutrirsi Un quadrotto eh, non di più!

Nessun commento:

Posta un commento