giovedì 26 marzo 2015

L'eccesso di attività fisica non serve a niente e scatena la fame

L’innalzamento del Cortisolo Qualsiasi attività fisica intensa prolungata che supera i 30/40 minuti secerne sempre alti livelli di Cortisolo, il principale ormone Catabolico (distruzione dei tessuti) per la gestione dello stress. Ovvero quando il tuo corpo inizia ad avvertire un stress prolungato (in questo caso stress fisico da sforzo) inizia a fare fatica a gestire tutte gli adattamenti fisiologici interni. C’è bisogno di un ormone che appunto ‘gestisca’ questo ‘stress’. Come persone sane che perseguono un obiettivo di salute (e non sportivo agonistico), noi vogliamo SEMPRE stimolare positivamente gli ormoni Anabolici che aumentano i nostri meccanismi di autoguarigione, disinfiammazione, depurazione, umorale e molto altro. Oltre che di miglioramento muscolare naturalmente. Dunque in breve, un allenamento lungo e massacrante stimola Cortisolo a palla, l’esatto contrario di quello che vogliamo noi per la salute. L’innalzamento dell’Insulina e la Fame Un attività Cardio prolungata abbiamo visto alzare il Cortisolo. E sai qual’è una delle immediate conseguenze dell’innalzamento del Cortisolo? L’innalzamento dell’Insulina naturalmente, l’ormone degli zuccheri. Questo si traduce in pratica in Fame. In particolare nel persone sovrappeso rispetto al proprio peso forma, questo meccanismo è particolarmentte evidente. Il corpo ha bruciato calorie come se stesse scappando da un pericolo (cosa non vera, quindi già gli abbiamo causato uno stress inutile), e ora è stanco ed affamato. Mangerebbe qualsiasi cosa si trovi davanti. Il glicogeno epatico deve essere ristabilito. Il Cortisolo alto alza l’Insulina. E noi corriamo il rischio di mangiare troppo per le nostre necessità. Risultato = Magari abbiamo bruciato 300 e mangiamo 400. Di nuovo fuori strada. E non pensare sia uno scenario irreale. E’ uno scenario molto frequente, sopratutto nelle persone che non hanno costruito della abitudini alimentaristabili e sane. Un’illusione mentale Cercare di perdere 300 Kcal correndo invece che con l’Alimentazione è la cosa più illogica che un essere umano possa pensare. Perché correre un’ora sul tapis roulant, facendo una fatica del diavolo, alzando il cortisolo alle stelle, sovraccaricando le articolazioni, se bastava mangiare solo 1 (1!!!) croissant in meno? O un pezzo di formaggio in meno? O una QUALSIASI COSA di migliore qualità? La verità è che mentalmente ci sentiamo soddisfatti se pensiamo di aver fatto qualcosa per stare meglio. Poco importa se quello che abbiamo fatto è poco efficace (o peggiorativo), l’importante per la mente è Fare Fare Fare. Ma Fare da solo non equivale a Far Funzionare. Possiamo anche andare verso Roma al massimo delle nostre energie, ma se la nostra meta è New York siamo fuori strada. In questo sito vediamo come Ottimizzare tutte le attività, non come fare fatica a vuoto. Altrimenti ti troverai a correre sui Tapis rulant di mille palestre per i prossimi 10 anni (o peggio, acquietare i tuoi sensi di colpa verso il cibo raccontandoti che tanto fai sempre ‘Cardio’). La gente pensa che cambiare poche abitudini alimentari sia dura, ma io dico che stare ore tutti i giorni sul tapis roulant è DURO!

Nessun commento:

Posta un commento